Master in Lean System Management nella food industry

8
Preferiti

Master in Lean System Management nella food industry

» Vai al Sito del Master » Scarica il Bando del Master Master in LEAN System Management nella food industry Master LSM (formula weekend) Scientific Director: AUXIELL   L’obiettivo del Master è la formazione di Professionisti e Manager nello specifico settore agroalimentare su tematiche legate al Lean System, sistema sviluppatosi dal Toyota Production System e fondato su principi, tecniche e strumenti volti alla creazione di valore per il cliente attraverso il concetto di flusso ed eliminazione dello spreco dai processi, sul miglioramento continuo e sulla risoluzione dei problemi, fino a costituire un vero e proprio sistema di apprendimento dell’azienda.   CARATTERISTICHE E FINALITÀ Il programma prevede la formazione, con taglio didattico pratico, di figure manageriali che acquisiscano le conoscenze specialistiche di analisi e mappatura dei processi e della successiva riprogettazione degli stessi, tenendo conto di normative e regole legate al food safety management e considerando gli aspetti legati alle 4M dei processi: men, machines, materials, methods. Focus operativo del Master Lean System Management nella food industry è l’efficace trasmissione delle competenze volte a alla gestione della trasformazione lean dei processi, attraverso i Principi del Lean System e il metodo scientifico SPDCA (Scan-Plan-do-Check -Act); nel dettaglio: SCAN:tecniche e strumenti di mappatura e analisi dei processi; Plan: tecniche e strumenti di progettazione/riprogettazione dei processi, anche nella specificità della sicurezza alimentare; Do: implementazione del piano della trasformazione, il role modeling e il modello di leadership da utilizzare; Check: il controllo delle performance aziendali attraverso KPI e strumenti di visual management; Act: la standardizzazione e il miglioramento continuo dei processi. destinatari Il Master in Lean System Management nella food industry è rivolto a tutti coloro che vogliono approfondire il tema della trasformazione dei processi attraverso il Lean System, con focus sulla filiera agro-industriale. Nello specifico, i principali destinatari sono i seguenti: • Liberi professionisti: consulenti e/o auditor di sistemi di gestione e consulenti di direzione interessati ad aumentare il proprio bacino di clienti e a potenziare i servizi sino a oggi proposti, stimolando il raggiungimento di obiettivi aziendali che vadano oltre il mantenimento dell’eventuale certificazione; • Manager e Assistant manager di sistemi organizzativi, Direttori di stabilimento, Responsabili di area / processo spinti dalla volontà di rendere più efficaci, efficienti e flessibili i processi in cui sono coinvolti, con una diffusione di maggior coinvolgimento tra tutti gli attori coinvolti e, dunque, con un’aumentata consapevolezza sugli impatti di ogni scelta, a livello strategico e operativo. • Lean specialist, lean agent e lean manager interessati ad acquisire maggiori competenze sull’approccio sistemico del Lean System, a comprenderne profondamente i principi e ad accrescere le competenze legate all’applicazione di tecniche e strumenti sia in ambito generale sia specificamente in ambito food & beverage. • Neolaureati in discipline gestionali, tecniche e/o inerenti il mondo food & beverage, interessati a inserirsi nel settore food & beverage all’interno del team qualità, acquisendo una visione innovativa applicabile allo specifico settore food & beverage, troppo spesso ancorato ad approcci tradizionali e “reattivi” (anziché proattivi e creativi). I “nuovi occhiali” offerti dall’approccio lean, attraverso i quali leggere e interpretare la realtà organizzativa, possono fornire loro una distintiva professionalità. Al netto della specificità del ruolo (interno o esterno all’organizzazione), il valore acquisito dal corsista in aula e durante la visita aziendale - trasferibile successivamente al master nell’ambito organizzativo - si esplicita in 3 famiglie di indicatori: • Efficacia: la qualità dei processi non si misura in base al rispetto delle procedure, né in base alla conformità dell’output ai requisiti tecnici, bensì in base al valore percepito dai clienti interni ed esterni rispetto a quanto atteso; • Efficienza = l’equilibrio tra risorse e obiettivi viene analizzato in profondità lungo tutti i processi, attraverso la caccia sistematica agli sprechi e la diffusione di consapevolezza in merito alla “catena del valore” presso tutto il personale; • Elasticità = il miglioramento continuo delle prestazioni, fornito da processi che generano effettivo valore, si basa su un approccio adattivo al mutevole contesto con la ricerca di prevedere e, ove possibile, anticipare il cambiamento imposto da fattori esterni e interni. Le competenze acquisibili attraverso il master sono state concepite al fine di produrre nel tempo puntuali ritorni economici nella realtà organizzativa oggetto della trasformazione lean.   calendario Il Master ha una durata di 13 giornate in formula weekend (inclusa la giornata di visita aziendale), distribuite in circa 3 mesi. Le lezioni si svolgeranno in aula il venerdì e il sabato, a weekend alternati. Gli orari sono i seguenti : venerdì dalle 9,30 alle 18.30, sabato dalle 9.30 alle 18.30. CALENDARIO DEL MASTER: 13 giornate per un totale di 100 ore   sede/mese novembre 2019 dicembre 2019 gennaio 2020 febbraio 2020 Milano 15, 16 29, 30 13, 14 17, 18 31 01, 14 15, 22 Bologna 29, 30 13, 14 10, 11 24, 25 07, 08 21, 22, 29 programma (per una versione completa e dettagliata compilare il form di richiesta informazioni) Il piano didattico è suddiviso in: PRINCIPI DEL LEAN SYSTEM; PROGETTARE E TRASFORMARE PROCESSI LEAN; PROGETTARE E TRASFORMARE PROCESSI LEAN IN AMBITO FOOD & BEVERAGE; TECNICHE LEAN IN AMBITO PROCESSI FOOD & BEVERAGE; IL COINVOLGIMENTO DI TUTTI; MIGLIORAMENTO CONTINUO E PROBLEM SOLVING; LEAN SYSTEM E SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE; I PROCESSI AZIENDALI; VISITA AZIENDALE. titoli e spendibilitÀ All’esito del conseguimento del monte ore minimo del 80%, per i partecipanti in regola con la posizione amministrativa, verrà rilasciato (in doppia lingua italiano/inglese) il   DIPLOMA DI MASTER IN: “LEAN SYSTEM MANAGEMENT NELLA FOOD INDUSTRY” Il Master di Alta Formazione in Lean System Management nella Food Industry gode di una concreta spendibilità nel mondo del lavoro. In primo luogo il diploma è rilasciato da CSQA - Scuola di Management Agroalimentare, la cui esperienza si fonda su quella di CSQA Certificazioni, attivo da oltre 25 anni nei settori dell’agroalimentare, dei beni di consumo e della ristorazione. Tale aspetto conferisce riconoscimento e titolo di preferenza fondamentale per acquisire un vantaggio competitivo stabile da parte del professionista nel momento in cui propone la sua candidatura all’aziende. Si ricorda che Scuola di Management è un’agenzia formativa accreditata dall’Ordine Nazionale dei Tecnologi Alimentari, con prot.81/2018, ai fini della formazione continua.   quota di partecipazione La quota di partecipazione al master di Alta Formazione in Food Export Management è pari a € 4.200,00 oltre iva ( totale € 5.124,00 iva inclusa ). Tale quota comprende la partecipazione alle 13 giornate didattiche del master, la visita aziendale, nonché il materiale didattico in formato digitale. MODALITA’ E TERMINI DI PAGAMENTO All’esito dell’iscrizione al master, dopo il superamento delle selezioni di accesso gratuite, è previsto un acconto sulla quota di partecipazionedi € 1000,00 oltre iva (per un totale di € 1220,00), da versare contestualmente all’invio della scheda di iscrizione e due rate di pari importo da corrispondersi con la seguente tempistica tramite bonifico bancario: 1° rata € 1.600,00 oltre iva (totale € 1.952,00 iva inclusa) entro il 30/10/2019; 2° rata € 1.600,00 oltre iva (totale € 1.952,00 iva inclusa) entro il 30/12/2019; **I contenuti presenti all’interno di questa pagina hanno un valore non vincolante circa le caratteristiche del percorso formativo, che potrebbe subire variazioni. A tal fine, si prega di visionare i contenuti costantemente aggiornati e disponibili sul sito SCUOLACSQA che rappresenta l’unico riferimento valido.**  
Pubblicato da:

CSQA - Scuola di Management Agroalimentare

Bologna